Bruno D’Amore – Allievi, dieci maestri parlano di allievi

Un brivido percorre questo libro, è quello del padre che vede i propri figli adolescenti crescere e diventare adulti. La grandezza degli allievi, diventa agli occhi dei maestri, qualcosa di magico. Ciò che si materializza è un fantasma dell’inconscio del docente.
Ma sono anche dieci brevi racconti che, da punti di vista diversi, narrano eventi chiave della biografia di dieci giganti della storia. Il gusto del narrare, e del leggere storie, crea dieci piccoli romanzi di formazione, dieci biografie immaginarie che seducono e commuovono.
Gli autori dell’abbondante paratesto, G.M.Anselmi una prefazione, A.Bertoni una quarta di copertina firmata, come si usava una volta, si concentrano troppo sulla multiforme personalità dell’autore e perdono un poco la centralità dell’affabulazione. Essere maestri richiede di non essere specialisti di discipline ma saper insegnare quell’elemento ineffabile che solo i migliori allievi, quando è il momento di abbandonare il maestro-padre, hanno dimostrato di aver colto fino in fondo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.